Prevenire è meglio che curare

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con questa breve nota il MoVimento paternese vuole comunicare di aver presentato un’istanza indirizzata al Sindaco, alla direzione urbanistica e gestione del territorio, al comandante della Polizia Municipale e al responsabile del V settore per chiedere un intervento al fine di aumentare la sicurezza stradale in prossimità dell’aiuola spartitraffico realizzata da “LIDL Italia srl” tra Corso Italia e Viale dei Platani. IMG-20170314-WA0001

Con la delibera di giunta n.378 del 07/12/2016 “Progetto preliminare per la realizzazione dell’allargamento stradale in via Vittorio Emanuele dell’intersezione tra la via Vittorio Emanuele e corso Italia” e i relativi allegati in cui si dà parere favorevole all’ampliamento e completamento dei lavori di cui alla convenzione n°1182 del 31/03/2016. Tale allargamento e compimento dei lavori comprende la realizzazione di una rotatoria tra Via Vittorio Emanuele e Corso Italia e di una aiuola spartitraffico tra Corso Italia e Viale dei Platani. Tale aiuola spartitraffico è erroneamente indicata tramite segnaletica di intersezione a rotatoria. Nel caso di utilizzo di tale aiuola spartitraffico come rotatoria, non sono rispettati gli angoli di deflessione minimi e le norme geometriche indicate nel D.M. 19/04/2006 “Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle intersezioni” atte a rallentare i veicoli in avvicinamento o che sono già in fase di attraversamento.

“Prima che si verifichi qualche tragedia- afferma Salvo La Delfa- abbiamo voluto interpellare gli uffici preposti al fine di chiedere di modificare eventualmente la segnaletica stradale recante l’indicazione di rotatoria e mettere in atto tutte le misure di sicurezza necessarie a rallentare i veicoli che attraversano l’aiuola spartitraffico o di apportare le dovute modifiche sulla stessa in modo da renderla conforme alle prescrizioni di normativa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *