Perdersi in un bicchiere d’acqua

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In data 25/03/2013 il Sindaco di Paternò Mauro Mangano emanava l’ordinanza sindacale n°33, nella quale si emanava il divieto di diffusione “[…] della pubblicità tramite volantini, depliant, opuscoli e manifesti nelle vie, nelle piazze ed in tutti i luoghi pubblici o di uso pubblico, nonché nei portoni e negli androni delle abitazioni private e sul parabrezza o sul lunotto delle autovetture causa un’ingente quantità di rifiuti con evidente degrado dell’igiene e del decoro della città”.

 2014-10-06 17.31.12

La Città di Paternò nonostante tutto è SPORCA, in quasi ogni angolo della città siamo costretti a vedere cartacce e rifiuti di vario genere ammassarsi, vuoi per colpa di chi, con leggerezza, getta incivilmente le proprie cartacce a terra, vuoi per mancanza di cestini e di un servizio di pulizia puntuale delle strade, i cittadini che tengono al proprio Comune sono costretti a vivere in un territorio degradato.

2014-11-16 10.56.50

Dato che, nel nostro modo di vedere la politica, alle parole devo susseguirsi i fatti, abbiamo chiesto agli uffici preposti di sapere:

-Se e quali, siano state le iniziative intraprese per assicurarsi il rispetto dell’ordinanza;

-Se l’amministrazione e il comando della polizia municipale intendano avviare una campagna di sensibilizzazione al fine di ottenere la collaborazione dei cittadini, già come previsto dall’Ordinanza Sindacale.