Paternò non molla….Fuori la mafia!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

10519179_470508419751922_5447897631364557114_nDopo il vergognoso  corteo  funebre con accompagnamento a piedi per le vie principali paternesi, della salma del , “boss” mafioso Leanza, pratica vietata dal regolamento comunale, il meetup  di Paternò ha deciso di reagire manifestando il proprio sdegno e per farlo ha scelto una data carica di significato, il 19 Luglio, giorno in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina e che fu l’evento che segnò il consolidamento della nota trattativa tra 10456006_850522841649050_4087381637436965242_nalcuni pezzi dello Stato e la Mafia (trattativa che è senza alcun dubbio avvenuta, come testimoniato dalle sentenze emesse dal tribunale di Firenze).

Una criminalità organizzata che in questi anni ha cambiato volto, ma che non ha mai abbondonato le  città, nutrendosi  soprattutto della disperazione delle fasce più deboli della popolazione e dal depotenziamento dell’istruzione, infatti  la lotta alla mafia deve essere portata avanti non solo attraverso una attività repressiva e giudiziaria, ma anche sociale e culturale, cercando di muovere le coscienze dei cittadini.

10388585_850523408315660_5073350915644281691_n

Per questo Paternò aveva bisogna di un risposta immediata, per dimostrare che sono ancora tanti cittadini che non dimenticano le stragi e che vogliono estirpare una volta per tutte questa piaga. Proprio per questo motivo ci preme sottolineare che il sit-in di oggi, anche se nato nello spazio del meetup di Paternò, non era esclusivamente del MoVimento 5 Stelle, ma di tutta la città, infatti la manifestazione si è svolta senza l’esibizione di alcun simbolo. C’è soddisfazione da parte del gruppo rispetto percorso culturale intrapreso e che si vuole proseguire, per questo si coglie l’occasione per invitare i cittadini alla riunione pubblica che si svolgerà Giovedì 24 in via Fonte Maimonide  alle ore 21.30.

Nessun commento

  1. luigi scrive:

    Con tutti i problemi che ci sono, il primo in assoluto il lavoro che a Paternò non esiste, date importanza a queste cavolate cortei funebri irregolari ecc. ecc. questo vuol dire che non avete altroda fare!

    • admin scrive:

      Forse ha ragione lei, e quindi persone come Borsellino sono morte per niente. Per il resto il nostro lavoro lo può trovare sul sito, le ricordo che non siamo ne ammininistrazione e non abbiamo nessun portavoce all’interno del Consiglio Comunale, quello che svolgiamo lo facciamo assolutamente in modo gratuito cercando di avviare un progetto per questa città, sicuramente non lo facciamo per i “bravi bravi” e quindi con le nostre forze riusciamo a fare un determinato lavoro (si legga il sito) se poi qualcuno si vuole aggregare e portare avanti altre idee o proposte è il benvenuto. Lamentarsi e/o criticare solamente, sfortunamente non serve a cambiare Paternò.

      Giuseppe Sapienza