Nessuno deve rimanere indietro ….

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Vista  l’attuale crisi economica che sta mettendo in seria difficoltà le famiglie e chi ha una attività produttiva , e dopo aver avuto la scorsa settimana un incontro con diversi commercianti locali .
Abbiamo chiesto alla nostra amministrazione  una riduzione delle aliquote IMU  ai minimi fissati dalla legge (ricordiamo cheil nostro Comune ha deciso di applicare le aliquote massime) .
Secondo noi  l’unica alternativa possibile per non deprimere ulteriormente l’economia locale non può passare quindi attraverso l’inasprimento delle aliquote ma bisogna puntare alla riduzione delle spese delle amministrazioni locali.
Per venire incontro a quei cittadini che vogliono pagare le tasse , ma molte volte si trovano impossibilitati  per motivi di tipo economico a adempiere al proprio dovere , abbiamo chiesto una proroga delle scadenze  temporali “in avanti” per il pagamento delle rate della TARES, ( prima rata scaduta il 15 di questo mese ) .
Su tale tematica  ci siamo resi disponibili ad un confronto pubblico tra le forze politiche, le associazioni di categoria ed i cittadini.