Mercato del contadino, una storia infinita

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’attività politica del MoVimento 5 Stelle di Paternò ha come obiettivo la valorizzazione del territorio e l’attuazione di strategie che hanno lo scopo di creare benessere economico per le piccole realtà produttive che operano nel circondario.

Di diverso avviso è invece la nostra amministrazione, che, dopo essersi presentata come politica del “cambiamento”, adotta invece le strategie campanilistiche tipiche della prima repubblica.
Come molti ricorderanno, nel mese di Settembre dello scorso anno, il M5S Paternò ebbe un acceso confronto con l’assessore alle attività produttive Agostino Borzì, a seguito del mancato rilascio dell’
autorizzazione (richiesta fatta per tempo, nel mese di Giugno) per la realizzazione del “mercato del contadino”, un evento a costo zero che aveva come scopo la vendita da parte dei piccoli agricoltori locali dei loro prodotti.
Ci vedemmo costretti ad annullare l’evento, ripromettendoci di realizzarlo nell’Aprile del 2014, richiedendo una nuova autorizzazione nel mese di Ottobre.
Ad oggi, nuovamente, non abbiamo ricevuto risposta, per questo motivo, in data 23/01/2014 , abbiamo presentato un sollecito scritto al Sindaco ed all’Assessore.
Ci auguriamo di poter ricevere PER TEMPO le carte necessarie, e di non dover ripetere il teatrino già sperimentato l’anno scorso.