M5S Paternò: “Signori si nasce, non ci si diventa indossando una fascia tricolore!”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ieri è accaduto un fatto che reputiamo deplorevole, quindi abbiamo deciso di renderlo pubblico poiché è bene che tutti sappiano, e che anche questi casi, vengano raccontati.

Gli atteggiamenti prepotenti del Sindaco Nino Naso che si sono manifestati già più volte nel corso di questi primi 6 mesi di mandato, ieri si sono riproposti nei confronti del consigliere Martina Ardizzone, questo perché, mentre discuteva con il Presidente del Consiglio per delle questioni organizzative dei lavori delle commissioni, il Sindaco, al di fuori della questione, si è permesso di commentare con un garbato “Ma che mi****a dice”, e ha continuato urlandole contro con le mani a pochi centimetri dalla sua faccia e dandole della maleducata senza garbo istituzionale. Ora, proprio perché ci reputiamo persone educate, non ci siamo mai permessi di insultare personalmente nessuno, quando al contrario non è la prima volta che riceviamo delle critiche personali. Abbiamo sempre avuto un atteggiamento propositivo nei confronti di questa amministrazione ma abbiamo anche attaccato, spesso in modo fastidioso ma sempre e solo sotto l’aspetto politico, molte azioni che non condividevamo. Non ci siamo MAI permessi di superare il limite, come in questo caso. Inoltre, non accettiamo assolutamente, al di fuori di ogni contesto istituzionale, che un uomo si “confronti” in tal modo con una donna. Abbiamo sempre denunciato questi atteggiamenti “dispotici” e continueremo a farlo, a maggior ragione se ne siamo vittime.

Signori si nasce, non ci si diventa indossando una fascia tricolore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *