La Grassa dieta per il Comune – Tra spending review e premi di insediamento

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Apprendiamo con stupore ed un pizzico di indignazione la maggiorazione del 50% riconosciuta al neo segretario del Comune di Paternò Dr.ssa La Grassa.

Premesso che la manovra approvata con la Determina di Giunta n. 21 dell’11 Agosto non presenta irregolarità in nessuna delle sue parti, la stessa prevede una MAGGIORAZIONE nella retribuzione del Segretario Generale nella massima misura prevista dalla normativa in calce al CCNL di riferimento, che in un range tra un minimo del 10% ad un massimo del 50%, viene fissata senza esitazione alcuna, addirittura nella misura massima, proprio del 50%.

Chiaramente non si tratta di cifre astronomiche, ma riteniamo che anche le più piccole variazioni di spesa, al rialzo, in un momento di gravissima instabilità finanziaria del nostro comune vadano previste con estrema cautela, e soprattutto con le più valide motivazioni. Quanto alle nostre perplessità, si rimanda ai punti che seguono.

In primis, sin dal primo giorno l’Amministrazione ha affermato di voler seguire una seria linea di austerità, volta al taglio delle spese inutili e irresponsabili dell’ente comunale.

In secondo luogo, anche laddove si possa giustificare un aumento della retribuzione con un aumento, qualitativo e quantitativo, della mole di lavoro, ci pare assurdo che questo aumento avvenga, deliberatamente, a pochi giorni dalla nomina. Si è parlato tanto di meritocrazia in campagna elettorale, a nostro avviso sarebbe stato più giusto attendere, quanto meno, i primi risultati del lavoro svolto, valutando la performance, secondo criteri oggettivi e soggettivi, del Segretario Generale per elargire un “premio” che invece, alla luce dei fatti, viene dato sulla fiducia.

Per questo motivo, in sede di Consiglio Comunale, siamo pronti a chiedere ulteriori spiegazioni su questa scelta che spezza la linea fin qui tracciata, fatta di trasparenza e responsabilità nei confronti dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *