Il Mercato del Contadino non si farà.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Mercato del Contadino non si farà.
Non per mancanza di mezzi, ogni commerciante avrebbe pensato da sé allo stand, al trasporto ed alla pulizia del proprio spazio.
Non per mancanza di fondi, l’evento non sarebbe costato NIENTE all’amministrazione, i minimi costi di gestione sarebbero stati messi a disposizione dal MoVimento 5 Stelle di Paternò.
Non per mancanza di pubblicità, il M5S aveva già previsto un’adeguata copertura mediatica, tramite megafoni, banchetti, volantini e manifesti pubblicitari, (l’evento Facebook, che raccoglie una minima parte dei possibili partecipanti, senza l’avvio della campagna mediatica ed a più di un mese dalla data dell’evento aveva più di 50 partecipanti).
Il Mercato del Contadino è stato annullato perché non era importante, o almeno così ci è sembrato di capire.
Il primo tentativo di contattare l’amministrazione risale a Giugno, quando presentammo un’istanza, dove chiedevamo l’autorizzazione di occupazione del suolo pubblico, da allora più volte abbiamo sollecitato chi di dovere (in particolare l’Assessore Agostino Borzì, Ass. alle attività produttive e sviluppo economico), tramite istanze, telefonate, incontri a tu per tu, ma niente, la nostra proposta è sempre stata accolta con estremo disinteresse, snobbata ed infine OSTACOLATA, all’inizio di Agosto infatti, ci fu infatti detto che era necessaria una riunione di giunta, per deliberare quella che, di fatto era una semplice richiesta di occupazione del suolo della villa comunale.

L’evento sarebbe stata un’occasione per permettere ai piccoli agricoltori di vendere i propri prodotti e per incentivare l’agricoltura locale, biologica ed a km zero. Volevamo che i cittadini paternesi comprassero cibi sani ed incentivassero il commercio locale, ma la nostra richiesta è rimasta inascoltata, abilmente dribblata da chi, evidentemente, reputa queste questioni di secondaria importanza.
Quali sono le attività produttive di cui l’assessore Borzì si sta occupando, per le quali non ha trovato il tempo, in 4 mesi, di risponderci?