Diretta streaming Consiglio Comunale: “Individuare le criticità e soluzioni atte a garantire una corretta diffusione”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

47048_250390395097060_1000079660_n

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle Paternò ha presentato un’interrogazione per chiedere se l’amministrazione Comunale abbia già provveduto a dare mandato agli uffici competenti di individuare le criticità e soluzioni atte a garantire, nel più breve tempo possibile, una corretta diffusione in diretta streaming delle riprese delle sedute del Consiglio Comunale.

 

“Sempre più cittadini hanno segnalato un malfunzionamento delle riprese e messa in streaming delle sedute dell’assise civica – affermano Martina Ardizzone, Claudia Flammia e Marco Gresta – i lavori del Consiglio Comunale rappresentano la massima espressione dell’operato istituzionale dei consiglieri eletti e quindi dobbiamo fare in modo di garantire alla cittadinanza di vigilare sull’attività e sulle scelte intraprese per l’interesse di tutta la comunità. Incentivando la conoscenza, il dibattito e la partecipazione dei cittadini alla politica”. Lo strumento della messa online delle adunanze consiliari diventa una realtà, anche a Paternò, grazie allo stesso M5S che nel 2012 si attivò a riprendere e trasmettere le sedute in modo totalmente gratuito e successivamente il Comune si adoperò per far sì che la procedura diventasse una consuetudine. “Abbiamo ritenuto opportuno sollecitare l’amministrazione Comunale – concludono i consiglieri pentastellati – con lo scopo di ripristinare un servizio che oltre a stimolare i cittadini ad interessarsi alla politica locale, ha avuto pure un costo per l’ente Comunale al fine di acquistare le dovute attrezzature.”