DAT: A che punto siamo?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con questa nota il MoVimento 5 Stelle Paternò comunica di aver sollecitato l’Amministrazione Comunale e gli uffici preposti per sapere se hanno iniziato a provvedere alla creazione di un registro per la conservazione delle dichiarazioni Anticipate di volontà nei Trattamenti sanitari (DAT). Infatti dopo l’entrata in vigore della legge sul biotestamento con la circolare n.1/2018 Il ministero dell’interno ha informato i prefetti della repubblica e il commissario dello stato per la regione Siciliana, chiedendo loro di informare i sindaci affinché si attivino per la creazione di un apposito registro per la raccolta e la conservazione delle DAT. Con l’attuazione di queste nuove norme in materia di disposizione anticipate di trattamento i cittadini interessati possono dare le proprie indicazioni sui trattamenti sanitari da poter ricevere nel caso in cui, un domani, non fossero nelle condizioni di comunicarle o di esprimerle rispettando i principi di cui gli articoli 2, 13 e 32 della Costituzione e degli articoli. 1, 2 e 3 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, che mira alla tutela e al diritto alla vita, alla salute, e alla dignità e all’autodeterminazione della persona.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *