Condotta fognaria San Marco- Solidarietà al cittadino Milici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In queste settimane si è appreso dagli organi di stampa del rinvio a giudizio dell’attuale Sindaco di Paternò, Mauro Mangano e del suo predecessore Giuseppe Failla in merito alla questione relativa al cattivo funzionamento della condotta fognaria di contrada San Marco. Accusati, in concorso tra loro, di omissione di atti d’ufficio e inquinamento ambientale.

“Come MoVimento ci teniamo ad esprimere, innanzitutto, la nostra solidarietà al cittadino Nino Milici- affermano gli attivisti del meetup- costretto a subire consistenti sversamenti di liquami sul fondo di sua proprietà. Ci dispiace constatare come un cittadino debba, oltre a subire i danni, rivolgersi alla magistratura per essere ascoltato. Adesso spetterà alla Procura di Catania dare il proprio giudizio. Prendendo atto della delibera della giunta comunale N°424/del 30 12-2016 che ha in oggetto “Lavori urgenti per opere urgenti e necessarie al corretto convogliamento acque reflue zona S.Marco- Approvazione Progetto definitivo”, ci si augura che con questo atto propedeutico, si arrivi in modo celere e definitivo alla soluzione del gravissimo problema. Questa, insieme a tante altre faccende irrisolte, sarà la pesante eredità (di emergenza) che dovrà affrontare una futura amministrazione- concludono i pentastellati- situazioni imbarazzanti per la nostra città, create negli anni da questa classe politica. La stessa che si presenterà alle prossime elezioni comunali indossando la maschera del nuovo e del rinnovamento per nascondere il vero volto fallimentare.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *