Attivisti M5S: Cittadini di classe B?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In tre anni di presenza sul territorio di ‪Paternò‬, il ‪M5S‬ ha presentato innumerevoli istanze e proposte, per la maggior parte osteggiate o ignorate. Basti pensare al progetto di realizzazione a COSTO ZERO per l’amministrazione, il “Mercato del Contadino”(per il quale, ormai, non speriamo più di ottenere risposta).
Lo scorso Luglio il MoVimento aveva già denunciato la ripetuta violazione dello Statuto Comunale, nonostante questo preveda una risposta motivata alle istanze dei cittadini, le nostre petizioni ed i nostri solleciti presentati sono rimasti lettera morta. Ci domandiamo se questa sia la prassi regolarmente adottata nei confronti dei cittadini che vogliono contribuire politicamente e socialmente al benessere della città di Paternò, oppure questo silenzio sia rivolto solo agli attivisti del M5S.

Per sciogliere ogni dubbio, Il MoVimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione Assemblea Regionale indirizzata all’Assessore dell’autonomie locali, primo firmatario Francesco Cappello, chiedendo se sia stato violato (anche se a noi sembra evidente) lo Statuto Comunale di Paternò e quali iniziative la Regione intende intraprendere per ristabilire la corretta applicazione di quest’ultimo.

Venite a conoscere il programma del MoVimento 5 Stelle per l’Europa, Sabato 12 Aprile in Piazza Indipendenza alle ore 20.

Nessun commento

  1. 29 aprile 2014

    […] Nella giornata del 28/04/2014 in sede di conferenza, il MoVimento 5 Stelle di Paternò ha voluto puntualizzare le assurdità nella determina, riguardante la realizzazione del “Mercato del contadino”, come ad esempio, il paradosso della tosap, che doveva essere pagata 3 giorni prima della realizzazione dell’evento( N.B la determina è stata inviata 11 aprile, l’inizio della manifestazione era prevista per il giorno dopo, cioè il 12). Il MoVimento paternese, è fermamente convinto che l’amministrazione, abbia volutamente ostacolato , forse vergognandosi del fatto che la proposta in questi due anni, non è stata lontanamente pensata dall’amministrazione del “cambiamento”, ma partorita da dei ragazzi (per loro, esclusivamente avversari politici e quindi cittadini di serie B). […]

  2. 1 maggio 2014

    […] ma partorita da dei ragazzi (per loro, esclusivamente avversari politici e quindi cittadini di serie B […]